• Cammino Balteo

    Tappe

    organizza il tuo viaggio

Tutto sulle tappe

Ogni tappa del Cammino Balteo è un invito alla scoperta, muovendosi a piedi lungo sentieri ma anche su strade sterrate e tratti asfaltati, attraverso villaggi e siti di interesse culturale e naturalistico.

Il trekking si articola in 23 tappe di circa 4-6 ore ciascuna. La lunghezza delle tappe varia tra gli 8 e i 20 Km mentre il dislivello in salita va dai 200 ai 1.300 metri.

Il tracciato si sviluppa principalmente nel fondovalle e sui versanti di media quota, con un’altimetria compresa tra i 350 e i 1900 metri s.l.m., praticabile quindi per buona parte dell’anno.

A seconda dell’allenamento o degli interessi di ognuno, le tappe più lunghe possono essere percorse solo in parte, pernottando lungo il percorso o, in alcuni casi, interrotte usando il trasporto pubblico.

Mappa interattiva e punti di interesse

Sulle pagine principali di questo sito troverai la mappa interattiva del Cammino Balteo con il tracciato complessivo dell’itinerario.

Sulla mappa, in alto a sinistra, puoi scegliere lo sfondo: “rilievo”, carta con curve di livello e toponimi,  oppure “satellite”, immagine satellitare.

Il simbolo a forma di imbuto, in alto a destra, apre una legenda dalla quale puoi visualizzare i punti di interesse sul territorio sulla mappa e coglierne immediatamente la relazione con il tracciato del Cammino Balteo: luoghi direttamente lungo il cammino, oppure da ammirare in lontananza, talora sul versante opposto della valle, ma troverai anche idee per pianificare deviazioni alla scoperta del territorio circostante. 

Ogni punto sulla mappa consente con un primo clic di vedere di cosa si tratta e con un secondo di aprire la relativa scheda di approfondimento.

Tappe a portata di clic

Sulla mappa i quadratini numerati lungo il tracciato consentono di accedere alla scheda informativa della rispettiva tappa.

Oppure si può accedere alle tappe dalla galleria a scorrimento su questa pagina e sulla homepage.

Su ogni scheda di tappa si trovano i dati tecnici (dislivello, lunghezza, periodo consigliato, ecc),  la descrizione del percorso, l’offerta turistica locale e la possibilità, per gli escursionisti più tecnologici, di scaricare i tracciati della tappa relativa in formato gpx, da usare con i navigatori satellitari gps, o kml,  per la fruizione con Google Earth.
Sotto il titolo della tappa sono elencati i comuni che attraversa e con un clic si accede alla relativa scheda di approfondimento sulla specifica località turistica.

tutte le tappe

23 possibilità di scoperta del territorio

Segnaletica

I segnavia gialli presentano il numero 3 in un triangolo con il vertice rivolto verso il basso.