• Tappa 19

    Aosta - Fénis

    Cammino Balteo

Aosta - Fénis

Località: Aosta, Brissogne, Charvensod, Fénis, Pollein, Saint-Marcel

Lunga ma non particolarmente impegnativa camminata che, dal capoluogo, Aosta, conduce fino al cospetto del magnifico Castello di Fénis, indiscussa icona del Medioevo valdostano, apprezzando la “Plaine” dell’envers (cioé il versante del fondovalle meno esposto al sole) attraverso i comuni di Charvensod, Pollein, Brissogne e Saint-Marcel.

Dati tecnici

Percorso

Da Aosta ci si sposta su Charvensod oltrepassando la Dora Baltea all’altezza di Pont-Suaz. A monte della frazione di Condemine si imbocca il sentiero diretto a Pollein e ci si mantiene quasi in piano fino a Fénis.

Camminando a mezza costa, sempre sul limitare del bosco, si può godere di una vista panoramica sulla piana della Dora e sui versanti opposti dell’adret. Un tuffo nella Valle d’Aosta di fondovalle, tra campi coltivati e stalle, divertendosi ad individuare le numerose torri medievali, spesso mimetizzate tra le rocce e la boscaglia, che occhieggiano zigzagando sui crinali.

Da Pollein a Brissogne, fino a Saint-Marcel dove, concedendosi una sosta ed allungando la tappa, ci si potrebbe dedicare all’esplorazione del suo territorio più “in quota” (le miniere, le acque verdi, il santuario di Plout) o molto semplicemente ad una degustazione di prosciutto crudo aromatizzato alle erbe di montagna.

Si giunge infine a Fénis dove, accolti dalla bella parrocchiale di San Maurizio, dopo una visita al MAV (il Museo dell’Artigianato Valdostano), non resta che dedicarsi allo splendido maniero turrito dei nobili Challant.

Durata andata

4h55

Durata ritorno

5h30

Lunghezza

19.787 m

Periodo consigliato

dal 01/02 a 30/11

Difficoltà

E - Escursionistico

Dislivello

+ 387 m -382 m