• Tappa 14

    La Salle - Avise

    Cammino Balteo

La Salle - Avise

Località: Avise, La Salle, Morgex

Tappa di una certa lunghezza che consente di scoprire il cuore della Valdigne attraversando un fondovalle ricamato di vigneti e denso di storia. Senza mai perdere il vista il “padrone di casa”, sua maestà il Monte Bianco.

Dati tecnici

Percorso

Da La Salle si prosegue in leggera discesa e poi quasi in piano alla scoperta dei tanti caratteristici villaggi che si susseguono lungo il versante a solatìo, tra pareti rocciose, prati e vigneti eroici. Da La Ruine alta al Villair di Morgex fino all’ultima frazione al confine col comune di Pré-Saint-Didier: il Dailley.

Da qui si ritorna indietro scendendo verso il centro storico di Morgex, vera “capitale della Valdigne, incontrando la severa Tour de l’Archet, oggi sede della Fondazione intitolata a Natalino Sapegno, noto critico letterario nonché studioso dantesco di origini valdostane, e la bella parrocchiale di Santa Maria Assunta che racchiude il fonte battesimale più antico dell’alta Valle d’Aosta, risalente al V secolo d.C.

Da qui si riguadagna leggermente quota mantenendosi sul versante all’envers, ombroso e fresco, e seguendo il corso della Dora Baltea si raggiunge la spettacolare cascata di Lenteney che vale la sosta per qualche foto. Si arriva quindi al grazioso villaggio di Derby con la bella parrocchiale romanica dedicata a Sant’Orso, le sue antiche caseforti e il cosiddetto palazzo notarile.

Usciti da Derby, non senza aver visto il grande castagno secolare, passando nei boschi si raggiunge dall’alto il villaggio di Runaz da dove poi si ridiscende per attraversare la SS26 e guadagnare il borgo di Avise, annunciato sin da lontano dai suoi castelli e dalla bella chiesa di San Brizio.

Durata andata

5h55

Durata ritorno

6h05

Lunghezza

20.082 m

Periodo consigliato

dal 01/05 a 31/10

Difficoltà

E - Escursionistico

Dislivello

+572m -821 m