Giardino botanico alpino Saussurea
  • Giardino botanico alpino Saussurea

    Giardini botanici e di rocce

Giardino botanico alpino Saussurea

Località: Courmayeur

Aperto da fine giugno a fine settembre dalle ore 9.00 alle ore 16.30
Mese di agosto: 9.00 – 17.00

Il personale effettua delle visite guidate gratuite.

Contatti

Il giardino botanico alpino Saussurea inaugurato nel 1987 vicino alla stazione intermedia di Skyway Monte Bianco come polo di attrazione turistica, sta assumendo via via una veste più scientifica, data anche la successiva istituzione dell’oasi naturalistica del Pavillon du Mont Fréty, nell’ambito dell’Espace Mont Blanc. Il giardino, che con i suoi 2.173 metri d’altitudine è il più alto d’Europa, prende il nome dal fiore “Saussurea alpina”, chiamato così in onore dello scienziato ginevrino Horace Bénédict de Saussure, che nel 1786 fu tra i promotori della prima ascensione al Monte Bianco.

Saussurea si estende su un’area di 7.000 mq. ed è divisa in due zone:
- nella prima, tutte le specie presenti vengono coltivate in roccere artificiali suddivise in base alla loro provenienza geografica;
- nella seconda, è stato lasciato il pascolo alpino originario e in alcuni tratti sono stati riprodotti gli ambienti tipici delle zone montane, con molte specie spontanee.
La fioritura inizia solitamente a luglio, e in alcuni anni è possibile vedere specie fiorite, specialmente quelle di origine esotica, ancora a fine settembre. Nel complesso il giardino ospita circa 800 specie vegetali, molte delle quali arrivano da altri giardini e università europei e non solo.

Il giardino è raggiungibile con Skyway Monte Bianco (prima stazione – Pavillon) oppure a piedi, in circa 2 ore, attraverso un sentiero che, da La Palud, si snoda prima nel bosco e poi tra i pascoli, fino a raggiungere il Pavillon (dislivello 803 m.).

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.