• Tramail des Ors

Tramail des Ors

Località: La Salle

Il Tramail des Ors rappresenta una meta estremamente suggestiva. Le distese nevose sopra gli alpeggi di Les Ors rappresentano un piacevole momento di contatto con la montagna invernale.

Dati tecnici

Percorso

Dall’ultimo dei parcheggi proseguire, racchette in mano, per circa 150m sino ad incontrare una stradina poderale che diparte sulla destra: da qui si calzano le racchette da neve.
Il primo tratto, in lieve salita, procede quasi in linea retta sino alla baita La Lié. Dalla baita il percorso inizia a prendere quota con una serie di tornanti che percorrono un bel bosco di larice ed abete rosso; durante la salita si incontrano alcune baite ristrutturate mentre di fronte a noi appare l’imponente sagoma piramidale dell’Aiguille de Chambave. Trascurate alcune piste che si incontrano sulla destra si prende quota raggiungendo velocemente i 2000 m nei pressi di Plan Bellard. Ormai il bosco si dirada e si raggiungono i pascoli innevati sotto gli alpeggi: ancora pochi minuti e si arriva a Les Ors desot.
Lasciati gli alpeggi ci si porta verso destra sino a raggiungere la pista che corrisponde alla strada poderale: si procede in direzione nord-est puntando verso la Tête des Fra attraversando a mezza costa un pendio sino a confluire nello splendido circo nevoso sottostante il Col Fetita. Risalire il bel pendio innevato tenendosi leggermente a destra del declivio del torrente Pissorio. Lungo la salita si possono apprezzare scorci privilegiati sulle aguzze vette della Grande Rochère e dell’Aiguille de Bonalex. Percorrere l’ampia distesa innevata sino ai piedi dell’attacco per il col Fetita (tratto da percorrere solo in condizioni ottimali del manto nevoso); qui si svolta decisamente a sinistra e percorrendo quasi in piano la distanza che ci separa dal Tramail des Ors.

Durata andata

2h30

Durata ritorno

1h30

Periodo consigliato

dal 01/01 a 31/03

Difficoltà

E - Escursionistico

Dislivello

673 mt.

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.