• Un girotondo su Sarre

Un girotondo su Sarre

Località: Sarre

Dati tecnici

Percorso

Difficoltà tecnica: media/difficile
Difficoltà fisica: media
Ciclabilità: 95%
Tipo di percorso: misto asfalto, sterrato, sentiero

L’itinerario ha inizio dal capoluogo di Sarre, raggiungibile percorrendo la strada statale 26 da Aosta verso Courmayeur o dall’uscita autostradale di Aosta Ovest

L’itinerario, pur non essendo molto lungo, presenta passaggi tecnici difficili sia in salita che in discesa ed è quindi adatto a persone che hanno una certa esperienza nella condotta del mezzo. L’itinerario fa un giro intorno al paese di Sarre; durante il percorso si possono contemplare diversi aspetti, oltre a quello sportivo: paesaggistico, naturalistico, storico e culturale che questo territorio offre.

Partenza dalla chiesa parrocchiale di Saint-Maurice nel centro di Sarre; procedendo in direzione ovest si raggiunge il castello e di seguito, attraverso le frazioni di Lalex e di Pertusat, si sale fino in località Bréan. Da qui ci si sposta verso il comune di Saint-Pierre e in prossimità dello scollinamento, si prende la pista forestale in direzione est che sale lungo la Cote di Bellon. Attraversato il torrente Clusellaz, si scende fino ad incrociare la strada comunale che collega Sarre alle frazioni alte di Ville sur Sarre e Bellon. Dopo circa un km di asfalto, dal primo tornante che svolta a sinistra parte una strada sterrata da percorrere fino a raggiungere il punto più alto del percorso in località Pallue. Si prosegue seguendo il sentiero che raggiunge Oveillan; poi dalla mulattiera si raggiunge la strada asfaltata e si prosegue fino in località Betende. Nei pressi della cascata si svolta a destra e si prosegue in piano fino a Pleod; da qui con un sentiero si raggiunge la chiesa di Chesallet. Il rientro a Sarre si fa percorrendo in direzione ovest la strada comunale detta “Panoramica”.

Lunghezza

15 km

Periodo consigliato

dal 01/04 a 31/10

Difficoltà

D - Difficile

Dislivello

450 m

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.