Monte Doravidi - massiccio del Rutor
  • Monte Doravidi - massiccio del Rutor

Monte Doravidi - massiccio del Rutor

Località: Arvier, Rhêmes-Saint-Georges, Valgrisenche

Dati tecnici

Percorso

Nel territorio comunale di Arvier si trovano due dei ventisei ghiacciai presenti nella Valgrisenche: lo Château Blanc ed il ghiacciaio di Tos.

Il primo, visibile da Aosta e dalla media valle centrale, prende il nome dal monte Château Blanc (m. 3408) che lo sovrasta, e fa parte del massiccio del Rutor, gruppo montuoso che occupa una superficie di circa 50 chilometri quadrati fra la Valle del Piccolo San Bernardo (o di La Thuile), la Valgrisenche e la Val d’Isère, in Francia.
A dividere le vallate di Valgrisenche e di La Thuile, oltre al monte Château Blanc, sorgono la Punta Flambeau (m. 3315) ed il Doravidi (m. 3439) con la sua caratteristica cima formata da due punte della medesima altezza, da dove si può ammirare un immenso panorama anche sul ghiacciaio del Rutor.

Il ghiacciaio di Tos si trova al confine con i comuni di Valgrisenche e di Rhêmes-Saint-Georges, ed è circondato da tre cime, tutte sullo stesso versante: la più alta è la Becca de Tos (m. 3302), seguita dal Grand Revers (m. 3164) e dalla Becca del Merlo (m. 2961), chiamata anche “Becca di Chamin” dal nome del villaggio sottostante. Di fronte a queste punte s’innalza la Becca di Verconey (m. 2925).
Scendendo lungo la dorsale ed avvicinandosi alla valle centrale, al confine con il comune di Rhêmes-Saint-Georges, si trova il Mont de Ane (m. 2362) e Plan Cou (m. 2219) stupenda balconata dall’ampia visuale.

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.