Lillianes
  • Lillianes

    Località

Lillianes

Lillianes si trova nella bassa valle del Lys, il torrente che attraversa il centro abitato e le cui rive sono unite da un suggestivo ponte in pietra, l’unico a quattro arcate in Valle d’Aosta, costruito nel 1733.
A Lillianes permane un ricco patrimonio dato dalla coesistenza di risorse ambientali e di un tessuto di tradizioni e cultura molto vivo. È espressione di tale patrimonio anche la coltura dei castagni che caratterizza il paesaggio della zona e che ottiene un’ottima produzione, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. A Lillianes la cooperativa “Il Riccio” raccoglie, trasforma e commercializza le castagne prodotte in zona.

COSA VEDERE
La Chiesa parrocchiale di San Rocco: risalente al XVIII secolo, è situata sulla destra orografica del Lys, al di là del settecentesco ponte in pietra rispetto alla Strada Regionale. Attiguo alla chiesa, nei locali che erano stati sede della parrocchia, è stato recentemente aperto un ostello della gioventù.
Il Museo della Castagna: si trova nello stesso edificio sede della cooperativa “Il Riccio”. Oltre ad esporre gli strumenti che venivano utilizzati per la lavorazione dei frutti e ad illustrare le diverse specie zonali di castagne, nel mese di ottobre offre la possibilità di seguire la raccolta ed il trattamento di questi frutti.

NATURA E SPORT
A Lillianes, lambita, al colle della Lace, dalla GTA (Grande Traversata delle Alpi), si possono unire sport e cultura effettuando interessanti escursioni.
Il tour dei villaggi attraversa le varie frazioni sparse sul territorio, particolari per l’architettura rurale e le antiche cappelle, presenti quasi in ognuna di esse.
Il “percorso delle Grehe (o Gra)” consente di scoprire i locali dove venivano essiccate le castagne, ancora presenti sul territorio.
Nella frazione Revers si può ancora vedere un tratto di galleria di un’antica miniera dove venne estratto l’oro per dieci anni, dal 1816 al 1826.
Sabbia, acqua e ombrelloni: durante l’estate lungo il torrente Lys apre “Lillianes Beach” dove si organizzano tornei di beach volley e di altri sport.

FESTE E TRADIZIONI
La Castagnata: si svolge nella penultima domenica di ottobre, preceduta da serate di festeggiamenti, con giochi e cene tradizionali. La castagnata di Lillianes è considerata tra le più antiche in Italia ed è l’unica in Valle d’Aosta in cui viene valutato il frutto crudo, per stimarne al meglio le caratteristiche e premiare il migliore prodotto.
Il tradizionale gioco della Rouotta si svolge ogni anno il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano. Si tratta di una partita a bocce con regole particolari, in cui ciascun giocatore “chiama” quello successivo, che deve ripetere i suoi stessi gesti, in un’escalation di difficoltà e divertimento. La giornata termina con una cena il cui prezzo è rapportato alle penalità subite.

PER I PIÙ PICCOLI
A Lillianes si trova un parco giochi in località They.
Un luogo incantato, raggiungibile in auto, è la cascata del torrente Bouro con il suo salto d’acqua e le sue acque limpide.
Una escursione per ragazzi allenati conduce al cosiddetto “Plan des Sorcières” (Piana delle Streghe), dove si possono osservare reperti, che la tradizione lega ad antichi riti di stregoneria, ed alcuni massi lavorati a coppelle assimilabili alla tarda età del Ferro, seconda metà del I millennio a.C. Si ipotizza che la disposizione delle coppelle si riferisca alla costellazione delle Pleiadi così come doveva apparire 5-6.000 anni fa.

IDENTIKIT
Altitudine: 667 m
Abitanti: 444
Come arrivare con i mezzi pubblici: Lillianes è raggiungibile con l’autobus della linea “Pont-Saint-Martin – Gressoney” (consultare gli orari sul sito della compagnia VITA Group).

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.