• Antey-Saint-André

    Località

Antey-Saint-André

Situata nella media valle del Cervino, Antey-Saint-André è un’ottima meta di vacanza per molteplici ragioni. Innanzitutto la sua posizione, a pochi chilometri sia dalla valle centrale sia dagli altri comuni della Valtournenche, fa di Antey una base ideale non solo per esplorare la valle del Cervino, ricca di proposte per l’escursionismo o per lo sci, ma anche per raggiungere, nel fondovalle, luoghi culturali come i meravigliosi castelli valdostani (a soli 9 km – a Châtillon – si trovano i primi tre: Gamba, Ussel e Passerin d’Entrèves) o Saint-Vincent per lo shopping, le celebri terme e il noto Casinò. Antey sa soddisfare chiunque: la sua altitudine di circa 1100 metri si presta ad accogliere famiglie con bambini piccoli e persone che non possono frequentare quote più alte, alla ricerca di un luogo tranquillo ma anche di svago. Non ultimo, lo scorcio sul Cervino che, con la sua mole maestosa, appare incuneato tra le pareti della vallata, è davvero suggestivo: una visione che già nell’800 colpiva la fantasia di avventurosi viaggiatori.

COSA VEDERE
Rû du pain perdu. Sono ancora visibili le arcate maestose addossate alla montagna del canale irriguo risalente al XVI secolo che portava le acque del torrente Marmore verso i campi della media valle.
Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea. L’edificio religioso principale incorpora i resti di una torre del castello dei baroni Cly, signori di Antey fino al XIV secolo.

NATURA E SPORT
Antey dispone di un’area sportiva che comprende campi da tennis, calcio e bocce, come pure un muro artificiale di arrampicata. Nel comune si trovano due percorsi attrezzati nel bosco, di cui uno accessibile a disabili. Il paese è infine una base d’arrivo per i voli in parapendio. Degno di menzione è il lago di Lod, sopra l’abitato di Antey, ai cui bordi è posto un piccolo parco giochi.

FESTE E TRADIZIONI
Fiera dell’Artigianato Valdostano di Tradizione. La splendida vista del Cervino fa da sfondo alle opere degli allievi delle scuole di artigianato della Valle d’Aosta.
Mele Vallée. La consueta mostra mercato sulle mele ha luogo in autunno tra animazioni e degustazioni.
Cervino in fiore. I protagonisti di questa manifestazione florovivaistica espongono e vendono piante e fiori, alberi da frutto, piante officinali, piccoli frutti, sementi e trapianti per orti e giardini, macchine agricole e utensili da giardinaggio, vasi, complementi e arredo da giardino, nonché animali da cortile.

PER I PIÙ PICCOLI
Ad Antey le possibilità di svago e apprendimento per i bambini sono varie, in funzione delle loro inclinazioni. In estate possono divertirsi al parco avventura o nel centro sportivo dotato di una piccola piscina scoperta con annesso solarium, parco giochi e skatepark. Nelle vicinanze c’è il maneggio che permette ai bambini di avvicinarsi all’equitazione.
Per imparare a conoscere piante e animali caratteristici delle zone palustri c’è il Coin nature, un’area all’aperto corredata da pannelli esplicativi per scoprire un microcosmo naturale vulnerabile attraverso lezioni di educazione ambientale.
Altra occasione educativa è il piccolo museo etnografico che rievoca lo stile di vita di un tempo con una mostra di antichi attrezzi agricoli.

IDENTIKIT
Abitanti: 600
Altitudine: 1100 m
Come arrivare con i mezzi pubblici: Giunti in treno o pullman a Châtillon, si prende il bus per Valtournenche o Torgnon e si scende a una delle fermate di Antey-Saint-André.

ANTEY-SAINT-ANDRÉ A PORTATA DI CLICK
Sito Antey Turismo

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.