Museo etnografico Maison de Cogne Gérard Dayné
  • Museo etnografico Maison de Cogne Gérard Dayné

    Musei

Museo etnografico Maison de Cogne Gérard Dayné

Località: Cogne

Estate 2022
Il Museo è aperto dall’11 giugno al 4 settembre 2022
Orario: 9.30 – 12.00 e 15.00 – 18.00
chiuso il lunedì e il martedì mattina.

In altri periodi possibilità di aperture su richiesta, previa prenotazione ai numeri riportati nella sezione “Contatti”.

Intero: 6

Ridotto: 4 € ragazzi fino a 14 anni, gruppi, soci FAI, Card Amico di Cogne, Aosta Valley Card e Abbonamento Musei

Gratuito: bambini fino a 4 anni compiuti, persone diversamente abili, guide che accompagnino gruppi.

Co-working: 5 € di iscrizione al servizio una tantum

Biglietto cumulativo Museo Parco Minerario e Maison Gèrard-Dayné: Intero 13€ – Ridotto 10€

Contatti

La Maison Gérard Dayné è uno dei maggiori esempi dell’architettura tradizionale valdostana.
L’edificio, oggetto di un accurato restauro, è particolarmente complesso e permette di ammirare la “cor”, spazio interno coperto tipico dell’abitazione di Cogne, il “beu” luogo per eccellenza della vita domestica ed i grandi fienili che ospitano durante l’estate delle mostre fotografiche temporanee.
La Maison Gérard Dayné è un luogo dove le emozioni della memoria ci aiutano a riflettere sulla conservazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico e storio-culturale della civiltà alpina.

Situato in località Sonveulla, a monte del vecchio abitato, l’edificio si presenta come un aggregato di otto corpi di fabbrica sviluppati secondo uno schema a “L”; l’aspetto attuale risale alla prima metà dell’Ottocento, quando si concluse un processo di “crescita” iniziato presumibilmente prima del XVIII secolo.
La Maison Gérard Dayné, per la varietà del complesso e le specifiche caratteristiche tipiche dell’architettura rurale di Cogne, ben si presta all’allestimento di un museo che possa illustrare l’architettura tradizionale, la casa, la famiglia, l’organizzazione dell’ambiente agrario e forestale, le miniere, gli oggetti, l’arte sacra, le credenze, le leggende, la lingua e la letteratura della Valle d’Aosta dei tempi passati.

Servizio di co-working
Maison Gérard Dayné offre un angolo tranquillo a chi ne ha necessità per studiare o lavorare (è consigliabile prenotare).

Mostre temporanee estate 2022:
100 anni del Parco
inaugurazione venerdì 15 luglio 2022

René Monjoie – Incontri fortuiti
Un progetto artistico in cui René Monjoie abbandona il ruolo di fotografo professionista per dedicarsi liberamente all’arte, offrendo al pubblico immagini inedite accostate in trittici che suggeriscono analogie e contrasti, dialoghi e suggestioni.

La struttura ospita incontri culturali ed eventi durante i mesi estivi e rappresenta inoltre una cornice suggestiva per matrimoni o avvenimenti unici.

Vedi anche

Mostre
Foto di René Monjoie

Mostra di René Monjoie - Incontri fortuiti

Cogne

Incontri fortuiti. Un progetto artistico in cui René Monjoie abbandona il ruolo di fotografo professionista per dedicarsi liberamente all’arte, offrendo al pubblico immagini inedite accostate in trittici che suggeriscono analogie e contrasti, dialoghi e …

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.