Chanavey - Bruil - Chaudane - Thumel (Sentiero Natura)
  • Chanavey - Bruil - Chaudane - Thumel (Sentiero Natura)

Chanavey - Bruil - Chaudane - Thumel (Sentiero Natura)

Località: Rhêmes-Notre-Dame

Il Sentiero Natura “Il fondo valle” : entrare a contatto diretto con la vegetazione, le rocce, gli animali, i segni dell’uomo e la sua storia. I pannelli descrittivi lungo il percorso permettono di scoprire il territorio da un punto di vista morfologico, naturalistico, etnografico…
Il sentiero è percorribile con il passeggino.

Dati tecnici

Percorso

Lasciata l’auto nella frazione di Chanavey nel parcheggio antistante il Centro Visitatori Parco Nazionale Gran Paradiso attraversare il ponte e proseguire per qualche decina di metri.
Il sentiero, segnalato con SN e 9A, inizia a destra costeggiando il fiume. L’itinerario si sviluppa lungo il corso della Dora fino a raggiungere prima il capoluogo Bruil, poi la località Chaudanne con il mulino e il forno ristrutturati, la loc. Pellaud, dove è possibile fare una sosta presso i suoi specchi d’acqua popolati da trote e rane rosse e immersi in un bosco di larici e abeti rossi, e infine la località Thumel.
La maggior parte del percorso, da Chanavey a Bruil è di fatto accessibile a tutti in quanto non presenta ostacoli o dislivelli che ne rendano difficile la fruizione e ha un fondo liscio. Lungo questo primo tratto sono inoltre presenti alcuni ausili utili alle persone ipovedenti o non vedenti e zone di sosta sono dotate di sedute con schienale e braccioli. Alla partenza è possibile anche utilizzare un binocolo panoramico.

Durata andata

1h51

Lunghezza

6419 m

Periodo consigliato

dal 01/05 a 31/10

Difficoltà

E - Escursionistico

Dislivello

246 m

Vedi anche

Parchi e riserve
In estate

Centro visitatori del PNGP - "Bentornato Gipeto"

Rhêmes-Notre-Dame

Il museo “Bentornato Gipeto”, situato all’interno del centro visitatori del Parco del Gran Paradiso di Chanavey, all’entrata del paese, con la Granta Parey sullo sfondo, racconta la storia di un’estinzione, un progetto ambizioso, il ritorno e, forse, un …

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.