• Palestra di arrampicata di La Ravoire

Palestra di arrampicata di La Ravoire

Località: Arvier

La scalata in questa falesia è dettata dalla conformazione della roccia, verticale e leggermente appoggiata, liscia e compatta. Le prime vie della falesia La Ravoire furono chiodate intorno alla metà degli anni ’70. Un’arrampicata quindi “vecchio stile”, molto tecnica, che richiama ancora oggi numerosi climbers.
Qui, grazie alla favorevole esposizione, si riesce ad arrampicare anche durante le belle giornate invernali.

Dati tecnici

Percorso

La parete sorge dove un tempo vi era una cava di pietra ed è caratterizzata da muri molto compatti e verticali, talvolta anche appoggiati, dove lo stile di arrampicata è molto tecnico e “di dita”. Si trovano 2 settori, uno alto adiacente al piazzale dove si parcheggia, e l’altro circa 50 metri più in basso raggiungibile con un breve sentiero.

Si trovano linee di varie difficoltà, dal 4 al 7c, talvolta, come era lo stile di chiodatura all’epoca della sua apertura, con qualche presa scavata o migliorata artificialmente.

L’attività richiede esperienza tecnica, è consigliabile farsi accompagnare da una guida alpina.

Numero totale vie: 28.
Lunghezza media: 15 metri
Difficoltà: da 4 a 7c.

Periodo consigliato

dal 01/03 a 31/12

Dislivello

20 m.

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.