Strade del cinema - Festival Internazionale del cinema muto musicato dal vivo
  • Strade del cinema - Festival Internazionale del cinema muto musicato dal vivo

    Cinema e teatro

Strade del cinema - Festival Internazionale del cinema muto musicato dal vivo

Località: Aosta

Cittadella dei Giovani

04 agosto 2022 - 10 agosto 2022

Contatti

20ª edizione del Festival Internazionale del cinema muto musicato dal vivo, una tra le più importanti rassegne europee che coniugano musica e arti visive. Si pone come obiettivo l’approfondimento del rapporto tra cinema e musica, riservando un’attenzione tutta particolare ai capolavori conosciuti e non della storia del cinema muto, facendoli rivivere attraverso colonne musicali originali eseguite dal vivo.

  • Capolavori del cinema muto musicati dal vivo
  • Sintesi di suoni contemporanei e immagini antiche
  • Spettacoli nell’area archeologica del Teatro Romano
  • Disponibilità 200 posti

In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Splendor, via B. Festaz 82

Qui trovi tutti i dettagli

ore 21:15

Serate musicate: 20,00 € (under 18: 5,00 €)
Serate cinema sonoro: 5,00 €
Abbonamento: 85,00 € (under 18, over 70 e soci Aiace: 35,00 €)

Il Programma

  • Giovedì 4 agosto
    Aelita regia di Jakov Aleksandrovič Protazanov – Musiche di Marc Ribot
  • Venerdì 5 agosto
    To be or not to be regia di Ernst Lubitsch Protazonov, a seguire Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini
  • Sabato 6 agosto
    Solaris regia di Andrei Tarkovsky
  • Domenica 7 agosto
    The Lodger – A story of the London Fog di Alfred Hitchcock
    Con musiche originali di Ezio Bosso, musicato dal Quartetto di Torino e Giorgio Li Calzi
  • Lunedì 8 agosto
    Blade Runner regia di Ridley Scott
    Omaggio a Vangelis
  • Martedì 9 agosto
    The Strong Man regia di Frank Capra
    Musicato da Théo Ceccaldi Trio
  • Mercoledì 10 agosto
    The Navigator regia di Buster Keaton
    Musicato da Face To Face

N.B.: queste informazioni non sono direttamente collegate al percorso Cammino Balteo ma contribuiscono all'offerta turistica complessiva della regione Valle d'Aosta.